Passa a livello superiore
Accesso
 
News dal territorio
03/06/2019
Turismo e Innovazione: banca Patavina presenta in Senato il progetto InTour
Con Iccrea Banca servizi e strumenti per le esigenze del turista e del territorio dalle Terme Euganee al litorale alla città di Padova. Dal Senatore De Poli apprezzamento per l'iniziativa

Banca Patavina, la Banca di Credito Cooperativo con sede a Piove di Sacco e operativa tra le province di Padova e Venezia con 37 sportelli, ha presentato in Senato il progetto "InTour- Innovative Tourism", iniziativa lanciata da Iccrea - il gruppo bancario cooperativo a cui hanno aderito circa 140 BCC italiane - che mette in relazione le diverse componenti dell’offerta turistica di un territorio, in una logica a rete e con un approccio strategico del tutto nuovo.
Insieme ai componenti del Consiglio di Amministrazione, del Collegio Sindacale e ad alcuni Dirigenti di Banca Patavina, hanno preso parte alla conferenza stampa al Senato, convocata su iniziativa del Senatore Antonio De Poli, i rappresentanti delle principali realtà associative del turismo e dell'accoglienza del bacino termale euganeo e del litorale di Chioggia - Sottomarina. Presenti nell'aula Caduti di Nassirya per la presentazione del progetto i rappresentanti dell'Associazione Albergatori e locatari Sottomarina e i rappresentanti di Ascot di Chioggia: realtà con le quali Banca Patavina collabora da anni, mettendo a disposizione strumenti e servizi alle aziende del settore turistico.
Vivere una destinazione turistica e programmare altre esperienze: il progetto è finalizzato a stimolare e mettere in atto processi di innovazione e di integrazione - hanno spiegato i relatori- per innalzare l'efficacia delle prestazioni turistiche a tutto campo e aumentare il business nei territori presidiati. Per la BCC, in logica di Banca locale, questo significa essere vicina concretamente a imprenditori e operatori.
"Nello specifico il nostro obiettivo è quello di far crescere le transazioni oggi in essere- precisa il Direttore generale di Banca Patavina, Gianni Barison-  in modo integrato tra tutti gli attori della filiera. In modo particolare la nostra BCC prevede di triplicare in un anno i volumi e i margini che attraverso questo strumento sono finalizzati a promuovere nel concreto innovazione e capacità di sistema. Ovviamente questo significherà lavorare moltissimo, con grande impegno e in sinergia, partendo dalle potenzialità del nostro territorio e dei nostri interlocutori".
Cardine dall'iniziativa la nuova piattaforma sui sistemi di pagamento messa a disposizione degli albergatori, ma anche di attività ricreative e commerciali, così come per musei e altri servizi al turista, per semplificare e rendere più agevoli, sicure e rapide le operazioni di pagamento e sfruttando al massimo i diversi canali messi a punto da Banca Patavina.
Accanto ai tradizionali bancomat e alle carte di credito - ricorda ancora il Direttore Barison - si stanno affermando anche i nuovi servizi delle BCC, come l'App Satispay, la start-up che ha sviluppato un meccanismo di “WhatsApp dei pagamenti” (in cui Iccrea figura tra i principali soci) e che sta coinvolgendo sempre più esercenti in tutta Italia. Per quanto riguarda i consumi e gli acquisti on line, gli esercenti potranno beneficiare della vetrina Ventis City (disponibile sul sito www.ventis.it), lo spazio virtuale che valorizza le eccellenze e le potenzialità del territorio.
"É un nuovo modo di intendere e affrontare la gestione della complessa relazione con il turista - precisa il Presidente Leonardo Toson. L’albergatore, grazie a questa piattaforma, potrà già prima dell’inizio del soggiorno comprendere le esigenze del cliente-turista e consigliarlo per la scelta delle località e strutture turistiche da visitare o dei punti vendita di produttori enogastronomici locali da non perdere. Il turista avrà così a disposizione un network innovativo di opzioni vantaggiose e facilmente fruibili sul territorio che, iniziando dalla porta di accesso della struttura ricettiva, potranno estendersi su altri fronti commerciali, comprendendo anche servizi di trasporto sul territorio e acquisti di coupon. La presentazione di oggi, per la quale ringraziamo sentitamente il Senatore De Poli, è stata un'occasione importante. Il progetto dal territorio e dalla singola BCC si apre infatti ad un respiro nazionale e può costituire in rete e in sinergia una grande opportunità di crescita per tutti- ha concluso il Presidente in rappresentanza dei Delegati a Roma. Siamo certi di aprire con questo incontro istituzionale una nuova fase operativa nel panorama dell'offerta turistica nella nostra regione".
"Stamane in Senato abbiamo presentato Intour, un progetto innovativo di Banca Patavina a sostegno degli operatori del turismo- ha detto il Senatore Antonio De Poli. L'innovazione e il digitale si sposano con la tradizione che, per il mondo del credito cooperativo, vuol dire prima di tutto attenzione alle realtà locali. Oggi, come sappiamo, è fondamentale fare squadra per il territorio e questo progetto che è focalizzato sul turismo di destinazioni importanti come le Terme Euganee, la città di Padova e il litorale veneziano è un importante esempio di sinergia a supporto del tessuto produttivo che, in Veneto così come in altre regioni, è rappresentato soprattutto dalle piccole e medie imprese".